Olio CBD: proprietà e benefici del cannabidiolo

Olio CBD: benefici e proprietà del cannabinoide “buono” della canapa

Il CBD non va confuso con il THC, il cannabinoide psicoattivo della canapa. L'olio CBD, al contrario, vanta numerose applicazioni terapeutiche ed è completamente legale.

 

La campagna stampa contro la canapa light e il vuoto normativo relativo alla sua vendita hanno creato molta confusione nei consumatori, portandoli a credere che in Italia si stesse vendendo liberamente la tanto vituperata marijuana. Le cose non stanno affatto così. L'olio CBD Weedzard non contiene principi psicoattivi, ma solo alte concentrazioni del cannabinoide “buono” della cannabis, il cosiddetto cannabidiolo.

Il cannabidiolo, chiamato anche CBD, non ha alcun effetto psicotropo, al contrario, le sue proprietà terapeutiche sono ormai ampiamente riconosciute dalla comunità scientifica internazionale. Utilissimo per trattare un gran numero di patologie dell'uomo e degli animali, il CBD proviene da piante di canapa selezionate, di cui vengono utilizzate solo le parti dove è più alta la concentrazione di questo cannabinoide.

Facile da utilizzare e praticamente privo di controindicazioni ed effetti collaterali, l'olio CBD viene oggi utilizzato da un numero sempre crescente di consumatori, per il trattamento terapeutiche di diversi disturbi.

 

Cos'è l'olio CBD

Il CBD è solo uno dei numerosi cannabinoidi contenuti nella canapa e la ricerca ha appurato che la sua funzione originaria risieda principalmente nell'alleviare gli effetti psicotropi del THC. In natura, quindi, questi due cannabinoidi lavorano in tandem, per assicurare massima efficacia e minori rischi per la salute.

Negli ultimi anni, la scienza ha però accertato che il CBD possieda ulteriori e incontrovertibili proprietà terapeutiche e, da quel momento, è iniziata la ricerca e la sperimentazione relativa alla coltivazione di piante ad alta concentrazione di CBD e bassa percentuale di THC.

L'olio CBD viene infatti estratto da piante selezionate, in cui il livello di CBD è stato potenziato, a discapito del THC, ridotto in quantità infinitesimali. In questo modo, non solo è stato possibile commercializzare l'olio CBD anche in Italia, dove la vendita di cannabis è, se oltre i limiti, perseguita dalla legge, ma ha permesso a molti consumatori di poter finalmente alleviare i sintomi di molte patologie con la semplice assunzione di quest'olio.

 

Olio CBD: a cosa serve

Insomma, l'olio CBD non è una droga e alla luce delle ultime ricerche scientifiche può addirittura essere definito una vera e propria risorsa in campo medico.

Le principali proprietà dell'olio CBD sono quelle analgesiche e antinfiammatorie, che lo rendono l'ideale per combattere emicranie persistenti e dolore cronico. Il cannabidiolo agisce efficacemente sul recettore CB1, rendendolo un valido aiuto per combattere tutte quelle patologie che comportano dolore, quali mal di schiena, artrosi, nevralgie e herpes zoster, solo per fare alcuni esempi.

Numerosi studi sulle cause dello stress, dell'ansia e dei disturbi compulsivi hanno accertato che le manifestazioni più evidenti di queste patologie sono scatenate da una carenza di anandamide nel sistema endocannabinoide umano. Grazie all'olio CBD, quindi, è possibile ristabilire i corretti livelli di cannabinoidi, riducendo in maniera significativa molti dei sintomi correlati a queste patologie.

Inoltre l'olio CBD,  grazie alla sua capacità di ridurre gli effetti psicotropi del THC, ha suggerito ai ricercatori che potesse contribuire al trattamento di alcune malattie mentali e alcuni studi stanno verificando le teorie di vari ricercatori, che ne ipotizzano l'uso per diminuire il numero delle crisi epilettiche, anche nei bambini.

Mentre si attendono i risultati di studi avanzati, che possano confermare l'ipotesi che l'olio CBD sia i88n grado di bloccare la crescita tumorale, siamo però ormai certi dei risultati delle ricerche pubblicate sul Journal of Clinical Investigation, che hanno confermato l'efficacia del CBD nei trattamenti contro l'acne. Grazie alle sue proprietà antiinfiammatorie, infatti, l'olio CBD interviene sulle ghiandole sebacee, riequilibrandole e diminuendo la produzione di sebo. Gli antiossidanti contenuti nell'olio, inoltre, contribuiscono in modo significativo a combattere l'invecchiamento della pelle, rendendo questo prodotto un efficace trattamento anti-age.

 

Come utilizzare l'olio CBD

L'olio CBD è un prodotto completamente naturale ma, come ogni farmaco, va assunto nelle dosi appropriate. In linea di massima, si considerano 4mg di olio per ogni 6Kg di peso, ma in ogni caso è sempre preferibile iniziare con dosaggi bassi e poi tararli in relazione alle reazioni del vostro corpo. Inoltre, tenete sempre presente che gli oli che troverete sul mercato presentano diversi tassi di concentrazione, quindi verificate sempre per bene la percentuale di CBD contenuta nell'olio, prima di ipotizzare i dosaggi.

Se invece pensate di utilizzarlo per uso esterno, fate sempre una prova su una piccola porzione di pelle, per verificare l'assenza di qualsiasi tipo di reazione allergica.

Per quanto riguarda le modalità d'utilizzo, l'olio CBD si presta ad essere assunto per via sublinguale o miscelato ai vostri piatti preferiti: in entrambi i casi, l'apposito contagocce vi permetterà di dosare il quantitativo corretto.

 

Come si produce l'olio CBD

L'olio CBD che troverete in vendita anche in Italia, viene estratto da piante ad alta concentrazione di cannabidiolo e coltivate biologicamente. Al momento esistono solo tre metodologie per estrarre il cannabidiolo dalla pianta e produrre l'olio CBD: utilizzando l'alcool, l'olio o la CO2.

Estrazione con alcool – le infiorescenze della canapa vengono immerse in un liquido ad alta gradazione alcolica (o alcool puro) e, tramite riscaldamento, si ottiene il rilascio dei cannabinoidi.

Estrazione con olio – i fiori vengono posti a macerare nell'olio, che a seconda dei casi, potrà essere di oliva, cocco o semi.

Estrazione con CO2 – è la tecnica utilizzata dai produttori di oggi. Questa metodologia sfrutta la bassissima temperatura dell'anidride carbonica, che dissolve il CBD e lo separa dal materiale vegetale. Un metodo decisamente più costoso, ma che assicura un'ottima qualità dell'olio, che sarà puro al 99%.

 

Dove comprare l'olio CBD?

https://www.theweedzard.com/collections/oliocbd Da noi! Ti offriamo olio CBD con concentrazioni al 4%, al 10%, al 20% fino al più potente olio al 30%, in modo che tu possa decidere in tutta autonomia qual è il trattamento più consono alle tue esigenze.

Tutti gli oli sono estratti secondo le tecniche più moderne, in grado di assicurarti un prodotto puro al 99%, limpido e gradevole al gusto.

Arricchiti con un piacevole aroma alla menta, i nostri oli CBD ti garantiscono la massima efficacia e qualità. Fidati del mago!


Lascia un commento

I commenti potrebbero essere sottoposti ad approvazione prima di essere pubblicati

Privacy Policy

Weedzard srl - via Alessandria 129, 00198 Roma - P.IVA: 14550211008